GRUPPO COOP.L.AR. – IDEA 2000 I.L.

Politica Integrata Qualità

Allo scopo di raggiungere gli obiettivi di sviluppo aziendale e di soddisfare - dopo averle correttamente individuate - le esigenze e le aspettative del Cliente/Mercato, è intenzione del DG attuare una politica Integrata della Qualità. Pertanto l’Azienda assume l’impegno di riportare ogni strategia aziendale nell’ottica della qualità e di applicare le prescrizioni riportate nel MQ.


Gli obiettivi strategici che il Gruppo COOP.L.AR intende perseguire nell’applicare un SQ al proprio interno sono:
» garantire l’affidabilità e l’efficienza attraverso un modello organizzativo adeguato alle dimensioni dell’impresa, alla complessità aziendale e alla tipologia dei servizi erogati e la ripetibilità nel tempo ed affidabilità delle prestazioni di tutto il processo produttivo, soprattutto mediante l’impiego di procedure scritte, quindi certe;
» diminuire i costi della non-qualità, attraverso un sistema di controllo della qualità e della gestione efficiente ed efficace;
» garantire le condizioni per lo sviluppo equilibrato dell’impresa, attraverso investimenti sul capitale umano, su nuove attività nel settore servizi alla persona e sull’innovazione dei processi di erogazione dei servizi;
» assicurare la massima qualità del servizio, la fiducia e la soddisfazione del Cliente/utente attraverso l’applicazione e l’utilizzo di metodologie di lavoro rispondenti all’identità aziendale, e che rispecchino l’approccio unitario alla persona come individuo unico e irripetibile;
» soddisfazione delle esigenze e delle aspettative del Cliente/utente/mercato (che siano scritte, verbali o inespresse, queste devono essere identificate il più chiaramente e velocemente possibile) al fine di acquisire e mantenere una primaria reputazione in fatto di qualità, attraverso l’offerta di prodotti e di servizi conformi alle richieste in termini di idoneità all’uso, prestazioni, sicurezza, affidabilità e manutenibilità;
» garantire il rispetto della sicurezza dei lavoratori nello svolgimento della loro mansione mettendo al primo posto la sicurezza dei lavoratori e degli utenti.
» Creare posti di lavoro per chi abbia particolari difficoltà a trovarlo autonomamente, favorendo l’inserimento in attività produttive di persone che si trovano in una condizione di svantaggio (tossicodipendenti, disabili fisici e psichici, alcolisti, donne in condizioni sociali difficili, emarginati, ex detenuti, ….) secondo le capacità e le attitudini di ciascuno. Informare e sensibilizzare sui temi della cooperazione, della solidarietà, dello sviluppo e del sottosviluppo; sulle situazioni di degrado sociale e povertà, analizzandone anche le cause
» Garantire lo sviluppo personale dei soci e dei collaboratori attraverso lo svolgimento di attività lavorative, valorizzando il radicamento territoriale, la tutela ambientale e l’utilità collettiva.


Per conseguire tali obiettivi è politica dell’azienda applicare le seguenti linee strategiche:


- rispetto delle leggi in vigore e delle normative contrattuali
- ottenimento del livello di qualità stabilito al minimo costo
- diffondere a tutto il personale i principi etico-sociali e gli obiettivi legati alla qualità dei servizi
- incentivare la cooperazione e l’integrazione sociale
- prevenzione delle non conformità e delle difettosità
- raccolta e analisi delle indicazioni, osservazioni e eventuali reclami dei Clienti per individuare e disporre di elementi che indichino la qualità percepita dall’erogazione dei servizi
- individuare le necessità formative e attuare programmi mirati alle specifiche competenze delle figure professionali coinvolte nell’erogazione dei processi
- responsabilizzazione individuale sulla qualità del lavoro
- miglioramento continuo dell'efficacia del SQ
- misura dell’adeguatezza e dell’efficacia del SQ tramite riesame periodico dello stesso, in funzione dell'andamento di indicatori atti a quantificare il livello di ottenimento dei requisiti
- il sistema di controllo della documentazione prodotta e ricevuta viene mantenuto e periodicamente aggiornato secondo le esigenze espresse dagli operatori e le modifiche nella gestione operativa dei servizi e dei processi.